INIZIATIVE

Il Gusto della Vita

di Autore Aspnat on 11/03/2012

l Presidente, dott. Corradino Niro, dopo aver ringraziato il Comune di San Severo, per la collaborazione fornita all’iniziativa, ha illustrato attività e progetti dell’ASPNAT, facendo riferimento, soprattutto, al Progetto di Educazione Sanitaria, che nell’anno scolastico 2011-2012, è stato rivolto a giovani alunni del Liceo Polivalente “Enrico Pestalozzi” presieduto dalla Prof.ssa Isabella De Finis e del Liceo Scientifico/Classico “G. Checchia Rispoli”/“Matteo Tondi”, la cui Preside è la Prof.ssa Renata Lamedica.

Il Direttore Sanitario dell’AOU “OO.RR” di Foggia, dott. Deni Aldo Procaccini, ha delineato il quadro epidemiologico della diffusione delle malattie renali, evidenziando che gran parte della patologia rimane misconosciuta per lungo tempo e si manifesta tardivamente, spesso a compromissione della funzione renale già avvenuta. Una persona su dieci è affetta da malattia renale, quanto più precoce è la diagnosi, quanto più tempestivo è il trattamento, tanto più si ottiene il rallentamento della progressione del danno renale. Il dott. Raffaele dell’Aquila ha parlato dei fattori di rischio delle malattie renali: alcune sono di origine ereditarie, altre vengono favorite dal declino funzionale dovuto all’età, dalla consuetudine all’uso di fumo, alcool e droghe, dall’insorgenza di diabete e/o ipertensione. Il dott. dell’Aquila ha invitato ad adottare una dieta alimentare corretta, argomento ribadito dalla relazione successiva del Segretario dell’ASPNAT, M. Rosaria Rossetti, che ha parlato dell’essenza dello stile di vita mediterraneo, basato sul giusto equilibrio tra lavoro e tempo libero, buona tavola e compagnia degli amici: il gusto di vivere sta nell’assaporare appieno la vita, condividendo cibi freschi e sani, secondo le stagioni, con i propri cari, ripartendo adeguatamente il proprio tempo fra impegni e relax e mettendo passione in ogni azione della vita. Poche modifiche alle abitudini quotidiane possono procurare i molti vantaggi dello stile di vita mediterraneo. E’ quanto hanno sostenuto le giovani relatrici, Francesca La Pietra, Chiara Mascia e Sharon Troiano del Liceo Classico “Matteo Tondi” e Roberta Guidi del Liceo Polivalente “Enrico Pestalozzi”, con il sostegno di Leonardo Priore del Liceo Scientifico “G. Checchia Rispoli”: cinque pasti al giorno, cinque tipi di verdura/frutta di colore diverso, attività fisica regolare (se non si vuole andare in palestra, va bene anche una passeggiata quotidiana di almeno 30 minuti a passo svelto oppure andare a ballare, non usare l’ascensore, etc), un litro e mezzo di acqua al giorno, nessun abuso di alcool, nessuna dipendenza da fumo o droghe, sono i piccoli accorgimenti che consentono di gestire adeguatamente il “patrimonio salute”.

La conferenza è stata chiusa da una brillante ed apprezzata esecuzione del complesso musicale “I Buskaglia” Marco Contardi (piano), Luigi Ferro (contrabbasso), Gigi Lorusso (batteria) e voce solista Alfredo Fania.

Leggi il depliant

Autore AspnatIl Gusto della Vita