INIZIATIVE

La prevenzione diventa poesia

di Autore Aspnat on 30/09/2011

La Poesia può essere Medicina e la Medicina può essere poesia? La serata, ad ingresso libero, organizzata dall’ASPNAT Onlus si è prefissa l’obiettivo di  dare una risposta a questa domanda ed invitare a riflettere sul valore della salute. L’occasione è stata fornita dalla presentazione della raccolta di liriche “L’Albero Maestro” della Prof.ssa Antonietta Ciccarelli Piccaluga. Un ensemble musicale costituito da valenti artisti, Mara De Mutiis, Roberta Procaccini, Luciano Pannese, Stefano Piscopiello, Pasquale Rinaldi, ha accompagnato la lettura delle poesie, curata dalla stessa Autrice e dai Soci dell’ASPNAT: dott.ssa Idora Stella, Prof. Alfonso Pelosi e Maria Rosaria Rossetti.. La parte scientifica è stata affidata al dott. Deni Procaccini, Direttore Sanitario degli “OO.RR” di Foggia e Coordinatore del Comitato tecnico-scientifico dell’Associazione, il quale ha mostrato il parallelismo tra la diagnosi medica e il momento lirico della composizione poetica. Il Presidente dell’ASPNAT Onlus, dott. Corrado Niro, ha illustrato gli scopi e le finalità dell’Associazione. L’esibizione della giovanissima danzatrice Annabella Cota, sulle note della colonna sonora del film “La vita è bella” ha concluso l’applauditissima serata.

Autore AspnatLa prevenzione diventa poesia